Exemple

Ideato e organizzato da Fbs Eventi, si inaugura venerdì in Fortezza “Firenze libro aperto“, la prima edizione del festival sul libro. “Le parole non bastano più” , slogan della mostra, è la domanda intorno alla quale ruoterà l’iniziativa che vede la partecipazione di un centinaio di case editrici, con particolare attenzione a quelle emergenti e indipendenti, alla letteratura per bambini e ragazzi con alcuni appuntamenti dedicati anche ai genitori ed operatori del settore.

A fianco della sezione espositiva, in programma mostre, concerti, laboratori. Focus della manifestazione saranno sopratutto  gli incontri con scrittori ed autori celebri: Joe R.Landsale, Tahar Ben Jelloun, Diego De Silva, Carlo Lucarelli, Marco Vichi, Andrea De Carlo e Federico Palmaroli.  Atteso l’arrivo dopo la cerimonia inaugurale, venerdì 17 alle 11 di Matteo Salvini.

Fra i vari appuntamenti da non perdere sabato 18 alle 18,00 quello con il cantautore e scrittore italiano Vinicio Capossela (dal 27 febbraio in tour in vari teatri d’Italia) che regalerà al pubblico un omaggio a Modigliani, la struggente ballata sulla storia d’amore del celebre pittore livornese, composta nel 1991. Domenica alle 16.00 sarà la volta di Serena Dandini che presenterà il suo libro “Avremo sempre Parigi. Passeggiate sentimentali in disordine alfabetico”. Fra le varie sezioni del festival ci sarà anche un’area dedicata a illustratori per l’editoria e fumettisti a cura della Scuola Internazionale di Comics.

Tutto il programma su www.firenzelibroaperto.it

Exemple

E’ l’appuntamento più atteso ogni anno da archeologici, operatori di settore e appassionati d’arte antica. Da venerdì 17 a domenica 19 febbraio al Palacongressi occhi puntati su TourismA 2017, il Salone Internazionale dell’Archeologia organizzato da Archeologia Viva (Giunti Editore) in collaborazione con Firenze Fiera. “In tempi di crisi profonda – sottilinea Piero Pruneti, direttore della manifestazione – TourismA rappresenta una realtà fieristica in piena espanzione. Abbiamo creato, anche grazie alla collaborazione di Firenze Fiera, il più importante evento europeo dedicato alla promozione dei beni culturali e ambientali”.

E allora spazio alle novità, alcune delle quali lasceranno tutti con il fiato sospeso come la spettacolare ricostruzione in scala 1:1 della tomba di Tutankhamon all’interno  di un progetto che vede protagonista l’Egitto  con il convegno Omaggio a Tutankhamon in programma venerdì 17 febbraio all’Auditorium con la partecipazione di egittologi di fama internazionale, come Zahi Hawass, il famoso archeologo egiziano con le “Ultime notizie dalla tomba del faraone bambino”.

Fra gli espositori l’Ente Nazionale per il Turismo di Cipro, l’Ente Turismo Giordania, l’Algeria con il tour operator Unitour e la Croazia, i Viagi di Maurizio Levi, l’Agenzia Viaggi Rallo, specializzata in viaggi culturali in Egitto, che da 28 anni organizza i Viaggi di Archeologia Viva. L’italia sarà rappresentata da numerosi enti e istituzioni museali di Firenze, della Sardegna, del Veneto con la Fondazione Ligabue di Venezia, del Friuli Venezia Giulia con Fondazione Aquileia, dell’Emilia Romagna con la Fondazione RavennAntica, della Campania con il Museo Nazionale di Napoli. La Sicilia sarà presente con il Parco Archeologico della Valle dei Templi di Agrigento, il Distretto Turistico degli Iblei di Ragusa e il villaggio turistico Hotel Punta Spalmatore di Ustica.

Fra glie eventi, da non perdere, un grande convegno dedicato ai Longobardi, le sconvolgenti novità sui sacrifici praticati dagli Etruschi, la battaglia di Teutoburgo con Valerio M.Manfredi, la Gioconda con Alberto Angela, il Medioevo di Dante con Franco Cardini, gli scavi di Pompei con Massimo Osanna, i capolavori del cinema di archeologia. Il tutto corredato da stand, archeologia sperimentale e un vasto programma per i laboratori didattici.

Tutto il programma su www.tourisma.it

 

Exemple

Dopo il successo scientifico e di partecipazione delle precedenti edizioni, la quinta edizione del Convegno della rivista ‘Psicologia e Scuola’ di Giunti Scuola intende fare il punto sugli ultimi risultati della ricerca psicologica e psicopedagogica con implicazioni per il mondo della scuola.

Anche in questa quinta edizione  che si svolgerà all’Auditorium del Palazzo dei Congressi il 10 febbraio, verranno analizzati i classici temi dell’apprendimento, delle motivazioni, dei bisogni educativi individualizzati, ma verrà anche rivolta attenzione a problematiche che hanno avuto negli ultimi anni un particolare risalto e hanno visto la comparsa di contributi originali di ricerca, come i fenomeni di socializzazione, le implicazioni delle nuove tecnologie, le forme integrative di educazione, il ruolo dei sistemi di valutazione. All’interno del convegno l’accento verrà messo non solo sull’alunno che cresce e impara, ma anche sulle istituzioni educative, sulla figura dell’insegnante e sul ruolo delle famiglie. La formula del Congresso sarà quella collaudata e apprezzata delle precedenti versioni con Sessioni plenarie, Simposi, Sessioni parallele e Laboratori.

Nelle Sessioni plenarie vi saranno interventi di celebri studiosi italiani e stranieri, fra cui Sergio Della Sala, celebre per le sue analisi critiche sul ruolo delle neuroscienze, Giacomo Rizzolatti che parlerà delle implicazioni educative della scoperta dei neuroni specchio, Paolo Legrenzi che affronterà Scienze Cognitive e promozione delle abilità di ragionamento, Francesco Tonucci, che ha dato un contributo innovativo per l’apertura della Scuola al mondo esterno e che riceverà il Premio alla carriera. Nei Laboratori, specialisti mostreranno come, sul piano operativo, possono essere realizzate nel contesto scolastico iniziative ispirate alla ricerca psicologica.

Exemple

Dall’11 al 13 febbraio alla Fortezza da Basso riflettori puntati su Immagine Italia &Co. 2017, la più importante fiera dedicata alle anteprima di collezioni intimo lingerie, alla sua 10° edizione, promossa e organizzata dalla Camera di Commercio di Pistoia, con la partecipazione di 240 brand, fra i più prestigiosi. Il 70% degli espositori è italiano mentre il restante 30% è estero proveniente da: Francia, Spagna, Germania, Austria, Belgio, Svizzera, Polonia, Slovenia, Lettonia, Olanda e Corea. Attesi 180 buyer ospitati, italiani e provenienti da 17 paesi quali Arabia Saudita, Turchia, Egitto, Russia, Ucraina, Repubblica Ceca, Polonia, Lituania, Belgio, Malta, Cipro, Grecia, Francia, germania, Inghilterra, Spagna e Portogallo.

Un percorso intenso ed interessante che nasce come piattaforma di lancio del binomio biancheria per la casa  e biancheria intima-lingerie, divenuto ormai l’unico appuntamento in Italia per il settore che ha visto negli anni la presenza di oltre 3.400 brand ed una partecipazione che supera i 90mila visitatori.

Immagine Italia & Co. resta, infatti, un appuntamento annuale imperdibile per tutti gli operatori dell’underwear sia italiani che esteri ai quali viene riservato in esclusiva l’ingresso della fiera. Protagonista come sempre l’appuntamento “fashion” quotidiano con le sfilate moda collettive ed individuali.  Sulle passerelle sfilano capi ed accessori intimo-lingerie in perfetta sintonia con le più attuali tendenze moda.

In crescita anche la partecipazione dei Mass Media, Blogger e Instagramers che riconoscono ad Immagine Italia&Co. il ruolo di incubatore dei must have sulle tendenze moda per l’autunno-inverno dell’anno successivo. Confermata la collaborazione con Cristina Lodi di http://www.2fashionsisters.com/ Blogger ufficiale di Immagine Italia &Co già dall’edizione 2015.

Razionale, elegante e spaziosa nel suo consolidato concept, Immagine Italia &Co. mantiene la definizione di “salotto delle fiere”, ideale per incontrare le migliori proposte ottimizzando tempi ed occasioni di business.

L’impronta “green” della fiera, attraverso la fornitura di piante ornamentali, è firmata, anche per l’edizione 2017, dal Distretto Rurale Vivastico Ornamentale di Pistoia in collaborazione con l’Associazione Vivaisti Italiani.

Exemple

200 aziende toscane e 200 buyer internazionali. Questi i numeri di partenza di Buy Wine n.7, in scena il 10 e 11 febbraio 2017 alla Fortezza da Basso. L’ evento, promosso e organizzato dalla Regione Toscana e PromoFirenze, rappresenta uno dei principali appuntamenti per gli importatori di vino di tutto il mondo interessati ai prodotti toscani. Nell’edizione 2016 più di 230 buyer sono arrivati da 34 diversi Paesi per incontrare le 201 aziende toscane presenti, per un totale di 5628 incontri svolti. Le valutazioni ricevute dai buyer hanno espresso tutto il loro apprezzamento, con un 86% di giudizi positivi, confermando quindi l’ottima offerta presentata dai nostri produttori. Anche quest’anno Buy Wine sarà collegato alle Anteprime di Toscana, eventi durante i quali i Consorzi di Tutela presentano le nuove annate e guidano giornalisti ed operatori alla scoperta dei loro territori.

Exemple

Nell’ambito del progetto Florence Academic Leader Programme (FALP), promosso dal Firenze Convention and Visitors Bureau insieme a Firenze Fiera, nel Salone dei 500 giovedì 2 febbraio sono state premiate 50 personalità del mondo accademico e del corporate fiorentino per il loro ruolo di ambasciatori della città nel mondo. L’evento, giunto alla sua seconda edizione, ha coinvolto per la prima volta anche il mondo delle aziende e delle convention, oltre a quello dei congressi scientifici che già erano stati premiati nel 2015. Il progetto FALP è stato creato con l’obiettivo di aumentare la visibilità della città insieme a quella delle realtà scientifiche e aziendali locali. Essere ambasciatore del territorio significa assumere il ruolo di interlocutore privilegiato nel tessuto cittadino che lavora per favorire l’acquisizione di eventi di qualità e dall’alto valore scientifico che garantiscono un impatto economico importante sulla città. Presenti in Palazzo Vecchio oltre 50 rappresentanti del mondo accademico ed alcune tra le principali aziende fiorentine ai quali è stato consegnato dall’Assessore al Turismo del Comune di Firenze, Giovanni Bettarini, un riconoscimento da parte della città di Firenze.

Soddisfazione da parte dei premiati, come il Prof. Guglielmo Tino dell’Università di Firenze, che porterà nell’aprile 2019 al Palazzo dei Congressi e al Palazzo degli Affari il Congresso europeo di fisica atomica (ECAMP), e il Prof.Giuseppe Scanu  Presidente dell’Associazione Italiana di Cartografia con il quale è stata vinta la candidatura del Congresso Mondiale di Cartografia (ICC 2021), in programma alla Fortezza da Basso nel luglio 2021 con oltre 1.500 ricercatori da tutto il mondo.

L’importanza del lavoro di candidatura della città per l’acquisizione di eventi, anche grazie proprio al ruolo degli ambasciatori, è ormai nota nel mondo del turismo e molto cara all’amministrazione fiorentina. I benefici di questa attività sono infatti l’impatto economico prodotto dalla spesa per l’organizzazione e la partecipazione ai meeting, la creazione di nuovi posti di lavoro ma soprattutto la destagionalizzazione delle attività turistiche. La spesa media del congressista rispetto ad altre motivazioni di viaggio è infatti stimata da 2 a 3 volte la spesa del turista per vacanza.

L’evento di premiazione degli Ambasciatori è stato organizzato da Firenze Fiera e da Firenze Convention and Visitors Bureau che è il partner ufficiale del Comune di Firenze per la promozione di Firenze nel mondo come destinazione per eventi e congressi.