Exemple

Anche FIRENZE FIERA, punta di diamante del business fieristico toscano con oltre 2 milioni di visitatori ed un portfolio di 661 eventi su una superficie complessiva di 100 mila metri quadri, partecipa alle celebrazioni della seconda Giornata Mondiale delle Fiere, organizzata a Roma il  7 giugno da AEFI (Associazione Esposizioni e Fiere Italiane) e ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane).

L’evento, importante appuntamento internazionale per la valorizzazione delle fiere italiane quale strumento di crescita per l’economia e l’occupazione, dal titolo Le eccellenze italiane si aprono al mondo, sarà articolato in diversi momenti e vedrà la partecipazione di rappresentanti delle Fiere italiane e di testimonial internazionali.

In programma nel pomeriggio l’incontro Think Global, Act Local: il valore delle Fiere Italiane dove le principali realtà territoriali italiane verranno presentate agli operatori stranieri e al grande pubblico. All’interno di questo contesto FIRENZE FIERA verrà fatta conoscere non solo per l’unicità delle sue strutture – una fortezza rinascimentale (Fortezza da Basso), una villa ottocentesca (Palazzo dei Congressi) e un palazzo moderno (Palazzo degli Affari), ma anche per il valore delle sue fiere, fra le quali  la Mostra Internazionale dell’Artigianato e Fiera Didacta Italia (dal 27 al 29 settembre alla Fortezza da Basso) organizzate direttamente, e quale asset strategico per l’economia  di Firenze e della Toscana.

Exemple

Più di 800 specialisti di Medicina Trasfusionale provenienti da tutta Italia si incontrano al Palazzo dei Congressi e al Palazzo degli Affari  dal 25 al 27 maggio alla 5° Conferenza nazionale SIMITI (Società Italiana di Medicina Trasfusionale e Immunoematologia) per dibattere i temi caldi del “Sistema Sangue“: la sicurezza del sangue e degli emocomponenti, le nuove metodiche molecolari per la determinazione dei gruppi sanguigni, le indagini pre-trasfusionali, la migliore selezione del donatore volontario di sangue, l’organizzazione delal preparazione del sangue, i problemi legati al trasporto sicuro del sangue donato.

L’evento – ha commentato il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin – costituisce un significativo momento di incontro e di confronto, nel corso del quale saranno sottolineati gli aspetti operativi e organizzativi delle professionalità e delle competenze della Medicina Trasfusionale”.

“Al calo delle donazioni che stiamo osservando in questi mesi  – dichiara il Presidente SIMTI Pierluigi Berti – si può rispondere adeguatamente  solo se la rete trasfusionale è forte e i professionisti della Medicina Trasfusionale sono coinvolti e valorizzati. A Firenze presenteremo anche i nuovi Standard di Medicina Trasfusionale, allineati alle più recenti indicazioni europee di qualità e vero strumento per il miglioramento e la crescita del sistema”.

Exemple

Dopo Siviglia, Firenze. Al via dal 31 maggio al 3 giugno al Palazzo dei Congressi e al Palazzo degli Affari GEST EUROPE MEETING 2017 che vedrà la partecipazione di 1000 specialisti provenienti da tutta Europa. Si tratta di uno dei più importanti congressi internazionali di Emboloterapia, disciplina che negli ultimi tempi si sta sviluppando enormemente comprendendo tante nuove applicazioni cliniche.

Il programma di questa evento è stato progettato in modo minuzioso: accanto a sessioni plenarie e parallele saranno presenti anche laboratori pratici oltre ad una serie di discussioni cliniche a caso.

Exemple

Un distillato di bellezza cristallina, una prima assoluta per le raffinatissime sculture in porcellana candida prodotte dalla manifattura Ginori di Doccia. Un parterre di statue monumentali e straordinari gruppi scultorei, un “popolo di statue” composto di modelli in bronzo e porcellana, provenienti in gran parte da quella che a ragione può definirsi “La fabbrica della bellezza. La Manifattura Ginori” che dà il titolo alla mostra visitabile fino al 1 ottobre nelle due sale espositive dedicate a mostre temporanee, al piano terreno del Museo del Bargello, con importanti prestiti da musei d’Europa e americani. Continua a leggere Capolavori della Manifattura Ginori al Museo del Bargello fino al 1 ottobre 2017

Exemple

Cresce l’attesa per Showligt 2017, in programma al Palazzo dei Congressi dal 20 al 23 maggio, uno dei più importanti eventi internazionali organizzati per i professionisti dell’illuminazione di tutti i settori: televisione, cinema, teatro, architettura ed eventi. Attesi circa 400 addetti ai lavori fra produttori, distributori, operatori e utilizzatori di lighting.

Il programma di conferenze Showlight comprende tradizionalmente numerosi dibattiti, e quest’anno non farà eccezione. Il famoso lighting designer per la TV, Bernie Davies, presiederà un panel che approfondirà il tema della programmazione. I programmatori Stuart Porter, Brad Schiller e Ross Williams esploreranno il panorama in continua evoluzione del loro ruolo, rifletteranno sui vari aspetti del lavoro rispetto ai diversi tipi di illuminazione richiesta, racconteranno il loro percorso professionale e ipotizzeranno il loro cammino futuro.

Tutti i partecipanti avranno uguale spazio espositivo, indipendentemente dalle dimensioni reali delle loro aziende. La parte espositiva “chiuderà” quando la parte congressuale sarà in svolgimento, per dare modo agli espositori di non perdere nemmeno un intervento e di partecipare al dibattito che ne segue. I delegati potranno interloquire con i produttori durante i coffee breaks del mattino e del pomeriggio e nel periodo del pranzo, quando la parte espositiva sarà invece “aperta”.

Con il suo fitto programma di incontri indirizzati a favorire il networking, Showlight 2017 rappresenta un appuntamento unico e irrinunciabile, che non può mancare nell’agenda di ogni professionista dell’illuminotecnica.

 

Exemple

Sabato 20 maggio alle ore 21,00, primo evento 2017 targato Nextech Special, nome della serie di eventi collaterali al festival nati nel 2012 e che, dopo anni di assenza, hanno riportato la techno tra le mura della Fortezza da Basso.

Quattro i protagonisti in consolle per questa occasione, di cui due per la prima volta in assoluto sul palco di Nextech: il poliedrico Black Asteroid e Raffaele Attanasio. Insieme a loro Felix Kröcher ed i “padroni di casa” Wooden Crate. Metà del duo Motor, dj, producer e live perfomer, Bryan Black – in arte Black Asteroid – inizia la sua carriera come sound designer per Prince negli studi di Paisley Park, dove affina le sue competenze in studio di registrazione, finché nel 2011 nasce il progetto solista che si rivela fin da subito una scelta vincente.

Raffaele Attanasio, conosciuto anche come X-501 e X501, nasce in una famiglia di musicisti e appena dodicenne fa i primi passi nel mondo del djing, realizzando dopo pochi anni la sua prima produzione. Oggi è un artista a tutto tondo: pianista, arrangiatore e produttore. Nel corso della sua carriera ha collaborato alle compilation di artisti come Orlando Voorn e si è esibito a fianco di nomi come Len Faki, Ben Sims, Marcel Dettmann, Ben Klock, Chris Liebing, Oscar Mulero e molti altri.

Oltre ai due dj che suoneranno per la prima volta a Firenze, alla Fortezza da Basso arriverà anche Felix Kröcher, talento tedesco poliedrico ed estroverso che rappresenta senza dubbio un punto di riferimento fondamentale per la musica elettronica attuale. Col suo sound fuori da ogni trend mainstream, ascoltato per la prima volta al leggendario U60311 di Francoforte, Felix Kröcher raggiunge il successo planetario nel 2011 con la release Läuft ed il successivo world tour, e inoltre contribuisce a diffondere tutte le migliori produzioni techno in circolazione con lo show radio che conduce in Germania dal 2004.

Immancabile, anche all’appuntamento Special, il duo resident di Nextech, Wooden Crate, formato da Davide Rosafio e Giuseppe Gonzalez e nato sei anni fa nella scena underground fiorentina.

Prevendite nei punti vendita Box Office (Centri Coop e negozi di dischi)

Prevendita on-line qui →http://bit.ly/2omhFmu

Ingresso riservato ai maggiori di anni 18

INFO:  www.nextechfestival.com

 

 

 

Exemple

Dal 14 al 17 maggio in programma al Palacongressi e Palaffari il 20° Congreso Nazionale SIEOG (Società Italiana di Ecografia Ostetrica e Ginecologica e Metodologie Biofisiche).

Attesi 1000 partecipanti provenienti da tutta Italia. ” I corsi precongressuali che precederanno la cerimonia inaugurale – spiegano Ettore Cariati e Enrico Periti, Presidenti del congresso – tratteranno temi molto attuali quali la genetica in ostetricia, lo studio del cuore di base, l’ecografia office, l’ecografia ginecologica di base e le malattie infettive in gravidanza. Un interessante corso sarà dedicato all’approfondimento interattivo 3D/4D in ostetricia e ginecologia. Nei tre giorni successivi i lavori proseguiranno in sessioni plenarie e parallele dedicate ai temi di maggiore interesse nel settore dell’ecografia ostetrica e ginecologica. Particolare rilievo sarà riservato ai test prenatali non invasivi e alle diagnosi difficili di anomalie fetale.

Exemple

Due giorni no stop per un confronto costruttivo sulle varie tematiche dell’Ortodonzia. “Esperienze Condivise” è il titolo del 14° Congresso Nazionale dell’Accademia Italiana di Ortodonzia che vede la partecipazione di 500 specialisti dal 12 al 13 maggio al Palazzo dei Congressi.

“Il progetto – spiega il Presidente Arturo Fortini – è stato fin dall’inizio quello di portare più giovani possibili ad avvicinarsi all’Accademia e al tempo stesso portare ai Soci più esperti qualcosa di innovativo e di stimolo alla riflessione”. Tema della prima giornata “La mia ortodonzia: cosa ho fatto, cosa non vorrei aver fatto, cosa farò”.  Al centro delle tematiche che verranno affrontate sabato 13 maggio, il tema: “Esperti alla sbarra: point-counterpoint”.

Exemple

Tessuti, filati, cucito creativo, home decor, bijoux, scrapbooking, patchwork, ricamo e non solo! Dall’11 al 13 maggio alla Fortezza da Basso va in scena l’8° edizione del Florence Creativity che propone un ricco calendario di corsi e dimostrazioni e la partecipazione di espositori leader del settore.

Grazie alla collaborazione e condivisione dei protagonisti del settore, le numerose visitatrici potranno apprendere, approfondire e in molti casi riscoprire la manualità e la proporia creatività all’insegna della fantasia.

Un evento dinamico atteso da un pubblico di appassionati, una grande vetrina dove trovare ed acquistare i materiali più ricercati e innovativi.

Exemple

Si è chiusa l’81° Mostra Internazionale dell’Artigianato con un bilancio più che positivo quanto a soddisfazione degli espositori ed affluenza di pubblico, con un picco il 25 aprile e il 1 maggio quando lunghe code si sono registrate davanti alle biglietterie della mostra e al bancomat, segno tangibile della voglia dei visitatori di fare acquisti ‘scaccia crisi’.

Ottima la risposta del pubblico nei confronti di new entry come Absolut Handmade – Limited Edition e I mestieri dell’arte tra Tevere e Arno. Affollate le aree dedicate al riciclo creativo (T-Riciclo Green Market), al vintage (Rendez-vous Vintage in Fortezza), alle proposte di giovani emergenti (Mani creative), al wellness e beauty (Bellezza e Benessere), all’artigianato on the road degli Stati Uniti, paese ospite d’onore. Grande interesse anche per Visioni e Casa In & Out, che quest’anno ha raddoppiato gli spazi espositivi con soluzioni innovative per l’arredamento e la ristrutturazione della casa.

Grande soddisfazione anche per gli organizzatori del villaggio marocchino che con iniziative folcloristiche spettacolari e artigiani all’opera ha attirato ogni giorno l’attenzione dei visitatori.

“Il successo di questa 81° edizione” dichiara Alessandro Castellano Presidente di Firenze Fiera, dimostra che ricerca del bello, esclusività e innovazione risultano fattori vincenti in tutti i comparti dell’artigianato. La nostra ambizione è quella di crescere anno dopo anno in qualità e prodotti di alta gamma, cercando di portare avanti idee e progettualità conformi ai rapidi cambiamenti del gusto e del mercato, in un equilibrato mix fra know how artigianale e innovazione digitale”.