Exemple

Record di partecipanti al 34° Congresso SIMG (Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie) che si svolge al Palazzo dei Congressi e al Palazzo degli Affari dal 30 novembre al 2 dicembre. Focus su “La presa in carico, il carico assistenziale di malattie, le cronicità. Dai silos economici alla cura globale del cittadino”.

Fra i numerosi temi che verranno affrontati, “I farmaci oppiacei per il controllo del dolore: uso appropriato”, “La dieta mediterranea in prevenzione primaria … tra controversie e certezze scientifiche”, “Le cure palliative in Comunità: l’Italia verso l’Europa”.

La Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie (SIMG) valorizza e sostiene il ruolo professionale dei medici di medicina generale, sia nella sanità italiana che nelle organizzazioni sanitarie europee e extraeuropee e si avvale di più di 100 sezioni provinciali e subprovinciali coordinate a livello regionale. L’associazione presta particolare attenzione alle attività di formazione, di ricerca e di sviluppo professionale continuo, anche attraverso l’accreditamento dei propri soci. Tra i suoi obiettivi c’è anche l’istituzione di un dipartimento di insegnamento della medicina generale nelle facoltà mediche italiane, gestito da medici generali. La SIMG si muove anche a favore delle attività di ricerca clinica ed epidemiologica in medicina generale, oltre che nell’ambito delle valutazioni di qualità, operando inoltre nell’ambito editoriale, dell’Information Technology, dell’informatica, della formazione a distanza e del management della professione. L’associazione, tesa a promuovere la collaborazione sia con enti pubblici che privati, ha rapporti con le più importanti associazioni nazionali e internazionali del settore. È membro della Federazione delle società scientifiche (F.I.S.M.).

 

Exemple

Al via la 10° edizione di BTO – Buy Tourism Online, la manifestazione leader del travel online, un mercato in costante crescita,  ai nastri di partenza alla Fortezza da Basso dal 29 al 30 novembre. 161 gli appuntamenti in programma fra incontri, dibattiti e workshop ospitati in quatto Hall – World, Serendipity, Focus, Gong! e tre Arene (Governance, Presentation, Innovation. Internet Security). Temi chiave delle quattro Hall, l’Asia come mercato emergente e le applicazioni dell’Intelligenza Artificiale in ambito travel.

Per la prima volta saliranno sul palco i rappresenanti di TUI Group, KLM, Costa Crociere e IBM che si uniranno alle conferme  come i colossi di Google, Facebook. Airbnb, Booking.com, Expedia, Trivago, TripAdvisor, Accor, Besrt Western, Keesy, Toscana Aeroporti, UNA Hotels, Travel Appeal, Future Bran ecc. Ai contenuti delle Hall si affiancheranno gli approfondimenti delle tre Arene dedicati allo scenario nazionale e ai nuovi progetti di promozione turistica regionale e interregionale; all’ecoturismo; alla domanda sempre più diffusa di autenticità da parte dei turisti, alle novità tecnologiche del travel rigorosamente made in Italy; al turismo accessibile, alle storie di buone pratiche in Italia e all’estero.

Non è un caso che dal 2008 questo importante appuntamento si svolga a Firenze, tenuto conto che la Regione Toscana si è affermata in questi anni  come regione guida in Italia sui temi del turismo digitale e dell’innovazione, leadership riconfermata anche dalla seconda edizione di Ecosistemi Digitali in programma sempre in Fortezza il 1 dicembre, e dal recente lancio del nuovo sito del turismo regionale www.visittuscany.com, novità assoluta nel panorama nazionale per concept e fruibilità dei contenuti.

Exemple

Dal 28 novembre al 1 dicembre alla Fortezza da Basso si svolge il 12° Forum Risk Management in Sanità, l’evento di riferimento per il panorama della Sanità nazionale, un momento di incontro fra tutti gli operatori di settore. Focus sul tema “Sicurezza e qualità delle cure: la sfida per il cambiamento”.

Si parlerà di Responsabilità professionale ed obbligo di assicurazione degli operatori; Innovazione delle reti cliniche ed assistenziali tra ospoedale e territorio; Sicurezza e qualità dei servizi sanitari per tutti i cittadini e sostenibilità del servizio sanitario nazionale.

La partecipazione al Forum è gratuita.

Il Forum è accreditato ECM per tutte le professioni sanitarie.


Exemple

Dal 24 al 25 novembre presso la Sala della Scherma riflettori puntati sulle Nuove sfide per il governo delle amministrazioni regionali. Il workshop, organizzato dalla Regione Toscana e dall’IRPET, rappresenta un’occasione per un’analisi della recente evoluzione del sistema di gestione del bilancio regionale e del sistema di programmazione, controllo e valutazione delle performance regionali. Obiettivo dell’iniziativa è quello di promuovere il confronto fra le prassi di alcune amministrazioni regionali e una riflessione scientifica sulle stesse. Ogni prassi sarà illustrata da un dirigente regionale e sarà poi commentata da un docente universitario che ne proporrà un’analisi critica anche al fine di accrescere le conoscenze disponibili nella dottrina economico-aziendale in tema di governo e gestione delle PA in generale e delle amministrazioni regionali in particolare.

Le amministrazioni che presenteranno le proprie esperienze sono la Provincia autonoma di Bolzano, l’Emilia Romagna, il Lazio, la Lombardia, la Liguria e la Toscana.

 

 

Exemple

Giovedì 23 novembre al Palazzo degli Affari le imprese si incontrano a Parliamoci.net, la più grande giornata di incontri one‐to‐one fra le imprese toscane organizzata da Confindustria Firenze. L’evento, giunto alla 10° edizione, ha affinato la propria mission ponendosi non solo come strumento facilitatore dell’incontro fra aziende e snodo importante nell’animazione di un’efficace business community, ma anche come momento di informazione, cultura di impresa e di testimonianze aziendali di successo, nel quale confrontarsi  su temi gestionali, prassi manageriali vincenti e idee di impresa. Oltre 200 le imprese iscritte alla manifestazione sul sito www.parliamoci.net  che potranno incontrare nel corso dell’evento altre imprese negli incontri programmati di Business Speed Dating, ma anche partecipare ai quattro approfondimenti tematici organizzati nel corso dell’evento: “Giochi Senza Frontiere: Israele”; “Welfare aziendale. Istruzioni per l’uso”; “Si fa presto a dire digitale (e più ancora a dire digitalizzazione)”; “Il viaggio dalla paura al coraggio”.

Partner istituzionale Parliamoci.net 2017 è Retindustria. L’organizzazione è stata resa possibile anche grazie a Umana e con il contributo di International Motors, Ricoh, Tema sistemi informatici, Addumacar, Onebroker, Icm.s, Wind Tre business e con il supporto tecnico di Muratori Terzini, Jd events, K-array, Tecnoconference e infine con il sostegno di Day, B office, Euler Hermes, Toscanità, Biscottificio Belli, Torrefazione Mokaflor. 

Exemple

Si parte. Come già preannunciato nel mese scorso dal presidente di Firenze Fiera, Leonardo Bassilichi, il nuovo polo fieristico-congressuale fiorentino riparte dal Palaffari.

E’ da oggi disponibile, pubblicato sul sito di Firenze Fiera  (http://www.firenzefiera.it/profilo-azienda/bandi-e-gare/) l’avviso di indagine di mercato per l’affidamento del servizio di Project management per gli interventi di manutenzione straordinaria del Palazzo degli Affari. I soggetti interessati ed in possesso dei requisiti richiesti potranno fare richiesta per la partecipazione alla selezione nei termini e nei modi indicati nel suddetto avviso entro le ore 12,00 del 5/12/2017.

Prende così il via l’opera di ristrutturazione del Palazzo degli Affari con l’avvio delle procedure per il restyling completo dell’edificio progettato dall’architetto Pierluigi Spadolini ed inaugurato nel 1974: 4.000 metri quadri flessibili e modulabili dislocati su 5 piani, da sempre venue ideale per convegni, corsi di formazione, eventi di ogni tipo del settore Mice e fieristico.

“L’invito è rivolto a tutti – dichiara Bassilichi – Contiamo molto sul coinvolgimento e l’interesse di quanti, in città e sul territorio, vorranno impegnarsi a fianco nostro nella prima tappa di trasformazione e riqualificazione del quartiere fieristico-congressuale fiorentino. In questa fase ci dedicheremo, con tutte le nostre forze, a garantire la continuità a chi ha già calendarizzato il proprio evento nel palazzo, supportandolo nei vari step di progettazione e svolgimento dell’iniziativa”.

“Puntiamo a realizzare nuovi spazi funzionali di forte impatto visivo, sempre più green e supertecnologici, prosegue il presidente di Firenze Fiera, anticipando al Palaffari quelle soluzioni innovative che poi adotteremo in Fortezza. Un esempio? Gli ologrammi di cui l’edificio sarà dotato, che consentiranno ai nostri clienti di creare e proiettare immagini tridimensionali super sofisticate, amplificando la spettacolarizzazione dell’evento. Tecnologie d’avanguardia, di ultimissima generazione che saranno installate per la prima volta nel palazzo ristrutturato, un’opportunità da afferrare al volo che permetterà agli organizzatori di amplificare il raggio di azione dell’evento permettendo la partecipazione anche a quanti non potranno essere presenti fisicamente a Firenze”.

 

Exemple

Due giorni al Palaffari – il 16 e il 23 novembre – per sensibilizzare albergatori e ristoratori di Firenze al turismo omosessuale. La campagna lanciata dal Comune di Firenze con l’assessora al turismo Anna Paola Concia e l’assessora alle pari opportunità, Sara Funaro, ha lo scopo di prevenire discriminazioni e migliorare l’accoglienza turistica.

I corsi sono coordinati da Alessio Virgili, Presidente dell’Associazione Italiana Turismo Gay e Lesbica (AITGL). Al termine delle due giornate, a coloro che avranno avuto una presenza in aula di almeno l’80%, verrà rilasciato un attestato di partecipazione ed il decalogo di impegni a cui l’operatore si dovrà attenere per mantenere lo status di “azienda turistica gay friendly”.

Firenze Fiera è partner del progetto insieme al Firenze Convention & Visitors Bureau e all’AITGL. I corsi sono a numero chiuso ed è obbligatoria l’iscrizione.

Per info sui come partecipare: staff@conventionbureau.it

Exemple

Dal 16 al 18 novembre al Palazzo degli Affari si svolge il 28° Congresso Nazionale della Società Italiana di Terapia Intensiva. Leitmotiv: SEPSI – Dalla evidence based medicine alla precision medicine. Attesi oltre 600 delegati provenienti da tutta Italia.

La Società Italiana di Terapia Intensiva (SITI) ha come obiettivi lo sviluppo ed il progresso dell’intensivologia e della medicina critica da un punto di vista scientifico, didattico ed assistenziale. La Società contribuisce allo sviluppo della Disciplina, stimolando ricerche, raccogliendo e diffondendo informazioni, fornendo consigli tecnico-​metodologici. Essa incoraggia ed incentiva l’addestramento di personale qualificato, organizzando e mantendendo i rapporti con Società italiane e straniere, che hanno obietivi comuni. Inoltre, la SITI si propone di tutelare i valori morali e professionali di coloro che si dedicano allo studio ed alla pratica di questa Disciplina.

Fra i vari temi al vaglio nella tre giorni del congresso, la sedazione in terapia intensiva, SEPSI in chirurgia, le assistenze extra-corporee nel paziente con shock settico. In programma sabato 18 novembre, a partire dall 14,30 la lettura magistrale sulla “Ventilazione protettiva in tutti i pazienti dalla sala operatoria alla terapia intensiva? A seguire, la “Terapia intensiva del paziente oncologico”.

Exemple

Torna a casa nella sua Firenze, dopo quasi 120 anni di distacco, la Resurrezione, la monumentale lunetta che intorno al 1520 Niccolo’ di Tommaso Antinori commissionò per la prestigiosa Villa Le Rose fuori le mura della città, all’accreditato artista fiorentino Giovanni della Robbia , figlio di Andrea ed ultimo erede di quella produzione in terracotta invetriata del Rinascimento italiano che ancora oggi rappresenta una sorta di griffe, logo del made in Florence nel mondo. Continua a leggere Giovanni della Robbia superstar: al Bargello la lunetta Antinori