Exemple

 Da martedì 20 a sabato 24 febbraio si svolge nella città di Hannover Fiera Didacta Germania, la più grande fiera del mondo dedicata all’istruzione e alla formazione.

All’evento sarà presente una delegazione del comitato organizzativo di Fiera Didacta Italia (unico spin off della fiera tedesca), formata dal Presidente Indire Giovanni Biondi, dall’assessora al turismo e fiere del Comune di Firenze Anna Paola Concia, da Leonardo Bassilichi presidente di Firenze Fiera e da rappresentanti del MIUR e di ITKAM. In fiera verranno rese note le novità della prossima edizione, in programma dal 18 al 20 ottobre 2018 sempre nei suggestivi spazi espositivi della Fortezza. Tra le principali tematiche in campo, i modelli didattici e il tema dell’utilizzo delle nuove tecnologie nei percorsi formativi che accompagneranno l’evoluzione del sistema scolastico.

“La presenza del comitato organizzatore italiano a Didacta Germania di Hannover, con uno stand realizzato anche con il contributo del Fse, dichiara l’assessora all’Istruzione della Regione Toscana Cristina Grieco, rappresenta un trampolino di lancio per la seconda edizione di Didacta Italia, che si terrà ad ottobre. Il pubblico tedesco, ma non solo, potrà approfondire la conoscenza delle nostre esperienze. La prima edizione italiana, a Firenze, ha raggiunto un ottimo risultato in termini di presenze e di soddisfazione per le buone pratiche. Oltre a consolidarci a livello nazionale, intendiamo divenire un punto di riferimento, su questi temi, per i Paesi dell’Europa meridionale”.

“Il partenariato con Didacta Germania è vincente, il commento di Anna Paola Concia, assessora a Fiere, congressi, marketing territoriale e turismo del Comune di Firenze. La loro è una fiera che esiste da 50 anni ma Didacta Italia già dalla sua prima edizione ha dimostrato di essere all’altezza della fiera tedesca. La nostra presenza lì con uno stand autorevole serve per promuovere Didacta Italia nel mondo e per stringere ancora di più la collaborazione con i colleghi tedeschi” .

La prima edizione di Fiera Didacta Italia – sottolinea il Presidente di Indire Giovanni Biondi – si è chiusa con un bilancio molto positivo. La grande affluenza registrata ai workshop e ai convegni ha significato che gli insegnanti e i dirigenti scolastici italiani sono interessati a rendersi attori protagonisti dell’innovazione. Didacta Italia deve diventare sempre più un evento internazionale di esposizione, ma anche un luogo ideale dove confrontarsi su tematiche come l’innovazione tecnologica, nuove prospettive per la formazione dei docenti e nuovi ambienti educativi in grado di passare dalla modalità trasmissiva ad una d’apprendimento che metta al centro lo studente. Questo è il momento fondamentale per promuovere il cambiamento nella scuola italiana e intraprendere il cammino dell’innovazione del modello educativo”.

Fiera Didacta Italia – dichiara Leonardo Bassilichi presidente di Firenze Fiera – rientra nelle nostre ambizioni di ospitare i grandi eventi nel campo della cultura e del progresso. Forti del successo della prima edizione, stiamo lavorando a fianco delle istituzioni e degli organi competenti nostri partner per rendere ancora più bella e competitiva la mostra, che rappresenta non solo un’opportunità di business per tante imprese del comparto scuola ma anche un appuntamento irrinunciabile per l’aggiornamento del corpo docente italiano oltreché un centro catalizzatore e stimolante per le comunità di ricerca e per lo sviluppo della cultura e delle eccellenze”.

 

Exemple

E’ il più importante evento europeo dedicato alla comunicazione delle grandi scoperte archeologiche e alla promozione del patrimonio e del turismo culturale: dal 16 al 18 febbraio va in scena al Palazzo dei Congressi TourismA, il salone dell’Archeologia e del Turismo culturale promosso e organizzato da Archeologia Viva (Giunti Editore) (Ingresso gratuito).

Ottimi i dati di partenza: 100 espositori internazionali, 250 i relatori, 30 i convegni in calendario. Ospiti d’onore anche quest’anno Alberto Angela, acclamato padrino della manifestazione, Philippe Daverio, il direttore degli Uffizi Eike Schmidt, lo storico dell’arte Vittorio Sgarbi (con un tema originale “La bellezza contro la mafia”), il filosofo Massimo Cacciari.

Novità assoluta di questa 4° edizione  il 1° Workshop del turismo culturale in Italia che si svolgerà sabato 17 febbraio, un evento B2B organizzato con il supporto di CULTOUR ACTIVE (società che realizza progetti culturali in contesti innovativi) e con il patrocinio del MiBACT. L’evento è dedicato all’incontro fra domanda  e offerta di operatori professionali del settore turistico.

Altra novità di questa edizione il convegno “Fare turismo culturale: best practice per gli operatori del settore“, organizzato in collaborazione con CISET (Centro Internazionale di Studi sull’Economia Turistica dell’Università Ca’Foscari Venezia) in programma sabato 17 febbraio (Sala Onice, dalle 10.00 alle 12.30).

La kermesse apre i suoi spazi anche a scuole e famiglie con 7 laboratori didattici, dove è possibile scoprire i segreti dell’antica oreficeria tirrenica, sperimentare la scheggiatura della pietra, l’accensione dle fuoco, la scrittura geroglifica e quella cuneiforme, ecc.

 

Exemple

Produrre in modo snello significa ottimizzare il tempo e le risorse umane, ridurre i consumi di materiali e di risorse, quindi produrre in modo più sostenibile e al tempo stesso migliorare il livello qualitativo. E’ quanto verrà presentato domani (martedì 13 febbraio) presso la Sala Onice del Palazzo dei Congressi durante il convegno RAILTECH 2018, organizzato da EOS Mktg e Communication Srl  con partecipanti da tutta Italia. Al centro della discussione, l’incremento della produttività e la riduzione dei tempi di attraversamento per la protezione anticorrosiva di materiabile rotabile ferrotranviario.
L’evento vuole far conoscere tutte le nuove tecnologie e prodotti di ultima generazione che utilizzati per la finitura di rotabili e componenti ferrotranviari, possono consentire una riduzione dei costi di produzione grazie alla riduzione dei tempi di attraversamento degli impianti di verniciatura e protezione anticorrosiva. Dall’automazione in ottica 4.0, dalla fase di preparazione chimica e meccanica delle superfici all’introduzione di cicli liquidi monostrato o doppio strato a polveri, dalle finiture antigraffiti fino all’utilizzo di metodi di prova accelerati per la resistenza alla corrosione di un manufatto.
RAILTECH 2018 presenterà il meglio della tecnologia oggi disponibile  e offrirà spunti interessanti per  uno sviluppo ulteriore grazie al confronto con i principali attori del settore ferrotranviario.
INFO: eventi@eosmarketing.it

Exemple

Venerdì 9 e sabato 10 febbraio al padiglione Spadolini della Fortezza da Basso  al via Buy Wine, la più importante kermesse sul vino toscano : 215 aziende vitinicole provenienti dai territori delle denominazioni regionali incontreranno 190 buyer provenienti da 39 paesi con in testa Stati Uniti, Canada, Cina, Danimarca, Corea del Sud e Brasile. Fra le new entry anche compratori da Azerbaijan, Colombia, Marocco, Libano, Perù e Thailandia. Soddisfazione per il ritorno, dopo alcuni anni di assenza, degli operatiori di Norvegia, Svizzera  e Ucraina.

Fra le aziende toscane, il maggior numero proviene da Siena (78) e da Firenze (59) ma sono rappresentati tutti i territori e ben 65 aziende vitinicole sono bio. Un successo di numeri che fa ben sperare su questa nuova edizione che, come negli anni passati, offre l’opportunità ai buyer di visitare 14 aree di produzione attraverso otto educational tour in programma domenica 11 e lunedì 12 febbraio.

Sabato 10 febbraio sarà la popstar Sting e la moglie Trudie Styler ad inaugurare Anteprime di Toscana 2018, evento organizzato, come Buy Wine, da Regione Toscana in collaborazione con PromoFirenze. Rflettori puntati sulle anteprime di 16 Consorzi toscani di tutela del vino.

Exemple

Giovedì 8 febbraio (ore 9,00) nella Sala Verde del Palazzo dei Congressi si svolge la 7° Assemblea elettiva della Cia Toscana dal titolo: Sguardo al futuro. Dopo i saluti di Giampiero Maracchi, presidente dell’Accademia dei Georgofili, in programma gli interventi di Cecilia Del Re, assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Firenze, Matteo Biffoni, presidente Anci Toscana, Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale della Toscana. In video conferenza interverranno Paolo De Castro, vicepresidente della Commissione agricoltura del Parlamento europeo e Nicola Danti, parlamentare europeo.

Dopo una degustazione di prodotti tipici toscani a cura di Lia Galli, agrichef Cia, riprenderanno i lavori con il dibattito e le conclusioni di Dino Scanavino, presidente Cia. In programma i contributi di altre personalità e rappresentanti delle organizzazioni agricole, cooperative, sindacali e politiche, delle associazioni venatorie e di altre rappresentanze istituzionali, economiche e sociali.