Exemple

Ritorna, come ogni anno, l’appuntamento con la 35sima edizione di Conoscere e Curare il Cuore, il Congresso di Cardiologia del Centro per la Lotta contro l’Infarto Fondazione Onlus, in programma nei locali del Palazzo dei Congressi e del Palazzo degli Affari dal 16 al 18 marzo. Attesi oltre 1.800 delegati provenienti da tutta Italia.

“Conoscere e curare il Cuore – spiega il Prof.Francesco Prati del Coordinamento – è un congresso  sui problemi di diagnostica e terapia in cardiologia. Esso volutamente privilegia gli aspetti clinico-pratici sulla ricerca teorica. E’ stato detto che la vera essenza del progresso è la costante verifica del certo. Questo Congresso è il contributo culturale che il Centro per la Lotta contro l’Infarto – Fondazione Onlus offre, ogni anno, ai cardiologi italiani”.

 

Exemple

1.000 delegati a confronto dal 7 al 10 marzo nei locali del Palazzo dei Congressi e Palazzo degli Affari per la 18° edizione del Congresso dell’International Society of Gynecological Endocrinology.

Quattro giorni no stop dove esperti del settore provenienti da tutto il mondo approfondiscono e sviluppano le tematiche inerenti alla salute della donna, prestando particolare attenzione all’impatto che gli ormoni hanno su di essa.

L’International Society of Gynecological Endocrinology (ISGE) è un’organizzazione senza scopo di lucro fondata nel 1986 allo scopo di promuovere la scienza e la ricerca in tutti gli aspetti dell’endocrinologia ginecologica e della comunicazione tra scienziati interessati a queste materie. Il congresso biennale mondiale di endocrinologia ginecologica è un importante evento scientifico che consente una perfetta integrazione di membri di facoltà rinomati con giovani scienziati di talento che presentano ricerche innovative.
Exemple

Giunge alla terza edizione l’evento “Toscana Aeroporti Open Day”, l’appuntamento annuale che raccoglie le compagnie aeree che operano sugli aeroporti di Firenze e di Pisa e le agenzie viaggio e gli operatori turistici del territorio.

L’evento, realizzato in collaborazione con Firenze Fiera e Destination Florence Convention and Visitor Bureau, si  svolge lunedì 5 Marzo 2018 a partire dalle 18:30 presso la sala della Fureria alla Fortezza da Basso.

Per Marco Carrai, Presidente della società di gestione, “Toscana Aeroporti è da sempre attenta a contribuire alle opportunità di promozione del territorio su cui opera. L’Open Day è uno degli strumenti più apprezzati che si muove in questa direzione, come dimostra il successo ogni anno crescente della manifestazione.”

Exemple

Inizia ufficialmente il percorso che porterà Firenze ad avere un nuovo polo fieristico-congressuale. Infatti, è stato pubblicato oggi il bando europeo con la procedura per affidare il contratto pubblico inerente i servizi di architettura e ingegneria del Palaffari, prima infrastruttura oggetto di profonda ristrutturazione secondo canoni progettuali e tecnologici che poi saranno la base per il rifacimento anche delle altre aree del complesso, compresa la Fortezza da Basso.

“Con questo atto parte il processo di riqualificazione ed evoluzione del nuovo quartiere fieristico e congressuale”, commenta Leonardo Bassilichi, presidente di Firenze Fiera -. “Questo significa che non si torna più indietro e che a dicembre partiranno i primi lavori che avranno una durata di 12 mesi. A quel punto avremo un Palaffari che sarà il primo modello di riferimento della nostra nuova offerta congressuale con soluzioni tecnologiche altamente innovative”.

Il bando, che verrà a breve pubblicato su Gazzetta Europea, Gazzetta Ufficiale e alcuni quotidiani a tiratura nazionale, è appaltato direttamente da Firenze Fiera, la società proprietaria dell’immobile e prevede la progettazione definitiva, esecutiva e il coordinamento della sicurezza dei lavori, con opzione per l’affidamento del servizio di direzione dei lavori per un ordine di grandezza stimato in 835.713 euro (+IVA).

Le domande di partecipazione, che saranno selezionate secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, dovranno essere inviate a Firenze Fiera (piazza Adua, 1, 50123 Firenze) entro le ore 12 di martedì 10 aprile 2018. Le buste saranno aperte il giorno stesso alle 15.

Il bando è consultabile integralmente sul sito di Firenze Fiera: http://www.firenzefiera.it/profilo-azienda/bandi-e-gare/

Exemple

Uno spaccato della magnificenza degli arredi di Villa Vittoria (sede del Palazzo dei Congressi) sarà fruibile da ora in avanti da tutti i fiorentini e turisti in visita alla Galleria degli Uffizi. E’ stata riaperta al pubblico, dopo 49 anni, la Collezione Contini Bonacossi, la straordinaria raccolta d’arte composta da 144 fra dipinti, sculture, maioliche, robbiane ed arredi donata alla Stato per volontà di Alessandro Contini Bonaccossi (raffinato collezionista e proprietario dell’affascinante dimora fiorentina), e dei suoi eredi, i figli Augusto Alessandro ed Elena Vittoria. Continua a leggere Riapre al pubblico agli Uffizi la Collezione Contini Bonacossi

Exemple

Fiera Didacta Italia rimarrà a Firenze fino al 2022. L’accordo che assicura in esclusiva la presenza dello spin-off della principale manifestazione globale sulla scuola alla Fortezza da Basso è stato firmato ad Hannover fra Firenze Fiera e Didacta GmbH, la società controllata da Didacta Verband, il consorzio di oltre 260 aziende tedesche del mondo della scuola che da oltre cinquant’anni organizza in Germania la manifestazione.

L’anno scorso, prima edizione di Fiera Didacta Italia, sono state oltre 20mila le presenze registrate con 150 espositori provenienti da tutta Italia e da Germania, Austria, Gran Bretagna e Cina. La prossima edizione è già in fase organizzativa ed è in calendario alla Fortezza da Basso dal 18 al 20 ottobre 2018. L’accordo sottoscritto consente a Firenze Fiera di programmare con largo anticipo anche le edizioni successive per consolidare la presenza di questo nuovo e importante appuntamento fieristico per Firenze e per l’Italia.

In contemporanea è stato firmato l’accordo di collaborazione quinquennale fra Firenze Fiera e INDIRE (Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa, il più antico ente di ricerca del Ministero dell’Istruzione), a cui viene riaffidato il coordinamento del programma scientifico della mostra. Inoltre, a fianco del Comitato organizzativo (costituito da MIUR, Didacta International, ITKAM, Regione Toscana, Comune di Firenze, Camera di Commercio di Firenze, Unioncamere, Florence Convention Bureau e Firenze Fiera), verrà creato da Indire un Comitato scientifico con per personalità del mondo accademico e della ricerca.

“Il format di Didacta rappresenta un Hub capace di attrarre e convogliare attorno a sé innovazione, esperienze, idee e competenze”, il commento di Cristina Grieco, assessora all’Istruzione e formazione professionale della Regione Toscana. “Siamo quindi lieti che questo evento formativo-culturale diventi un punto di riferimento stabile e solido in Toscana. E’ un’opportunità di offerta di qualità per il mondo della scuola. Un’occasione di confronto e di crescita per conoscere e valorizzare le eccellenze della didattica”.

“Durante la missione del comitato organizzatore di Didacta, a cui ho partecipato con il presidente Bassilichi e il presidente Biondi, è stato firmato l’accordo per continuare ad avere a Firenze per i prossimi 5 anni la fiera Didacta Italia” ha detto Anna Paola Concia, assessora a Fiere, congressi, marketing territoriale e turismo del Comune di Firenze. “I colleghi tedeschi hanno riconosciuto il grande successo della prima edizione italiana che si pone al centro, con la Germania, di un grande progetto di promozione della scuola del futuro nel mondo”.

“Quest’anno – ha sottolineato il Presidente di Indire Giovanni Biondi – aumenteremo i workshop immersivi, in modo che gli insegnati possano fare un’esperienza diretta delle proposte innovative che saranno presentate alla prossima edizione”.

“La convenzione siglata è la conferma della fiducia conquistata con i nostri partner tedeschi – dichiara Leonardo Bassilichi, presidente di Firenze Fiera – e un importante passo avanti nella direzione intrapresa di diventare la sede preferita in Italia per eventi che premino le eccellenze nel campo del progresso e della cultura”.