Exemple

3.000 camici bianchi alla Fortezza da Basso per il 36° Congresso SIMG dal 28 al 30 novembre

Tags:

Sono più di 3.000 i medici riuniti in Fortezza dal 28 al 30 novembre per il 36° Congresso della Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie all’interno del quale verranno affrontati e discusse le varie problematiche legate alle principali patologie croniche e alla salute degli italiani.

Per il primo anno SIMG mette in campo SIMGLab, la prima Scuola di Medicina Pratica di proprietà di una società scientifica, che prevede l’uso di strumenti di simulazione per l’apprendimento di numerose procedure pratiche, dalla diagnostica ecografica ed ecocardiografica, alle infiltrazioni articolari fino all’esame dermoscopico per individuare le più comuni lesioni cutanee.

“Il sistema sanitario deve rivedere la presa in carico dei pazienti, integrando nel territorio la diagnostica di primo livello” dichiara il presidente del congresso Claudio Cricelli. “Così è possibile  ampliare l’offerta assistenziale con grandi risparmi economici per il sistema e per i pazienti, che non dovranno farsi carico di lunghi spostamenti per esami che possono essere eseguiti dal medico di famiglia. Inoltre saranno ridotte le liste d’attesa per questi esami. Basta pensare che buona parte delle patologie cardiache e vascolari di medio livello è diagnosticabile grazie a strumenti presenti nella Scuola di Medicina Pratica. Si tratta di uno straordinario arricchimento del servizio sanitario nazionale”.