City Events

Ogni mese la segnalazione di MOSTRE, eventi culturali, gli appuntamenti da non perdere in città per espositori, visitatori, buyer e congressisti nostri ospiti.

Exemple

C’è tempo fino al 22 novembre prossimo per visitare a Palazzo Bastogi la bella mostra Omaggio a Bino Bini che chiude e sigilla le attività culturali 2018 del Consiglio Regionale della Toscana.

Personalità eclettica e poliedrica, “scultore moderno con un cuore meravigliosamente antico” nel ricordo di Antonio Paolucci, Bino Bini fu anche pittore, incisore, medaglista e orafo. Continua a leggere Elogio del dettaglio. Omaggio a Bino Bini a Palazzo Bastogi

Exemple

Ritorna dopo 36 anni in mostra a Firenze il Codice Leicester di Leonardo, di proprietà di Bill Gates, l’unico dei codici leonardeschi ad appartenere ad un privato,  che inaugura nell’Aula Magliabechiana degli Uffizi, le celebrazioni 2019 per i 500 anni dalla morte dell’artista.

36 fogli fittissimi di appunti, numeri, schizzi e disegni straordinari stesi su 72 pagine per illustrare a tutti, grazie a tecnologie sofisticatissime come il Codescope (che permette di sfogliare i fogli su schermi digitali accedendo alla trascrizione e traduzione dei testi), l’immaginifico e inarrivabile universo leonardesco. Continua a leggere Torna a Firenze il Codice Leicester, in mostra agli Uffizi fino al 20 gennaio 2019

Exemple

Come in una casa: tieni solo quello che ti serve e fai pulizia del passato, della memoria, del destino”. Prosegue fino al 20 gennaio 2019 nelle sale di Palazzo Strozzi  Marina Abramovic – The cleaner, la prima grande mostra retrospettiva italiana dedicata alla carismatica artista serba, una delle personalità più celebri e controverse dell’arte contemporanea, icona dell’arte performativa, che con le sue opere ha rivoluzionato l’idea di performance mettendo alla prova il proprio corpo, i suoi limiti e le sue potenzialità di espressione. Per la prima volta una donna diventa protagonista assoluta di una mostra a Palazzo Strozzi utilizzando il palazzo rinascimentale come luogo espositivo unitario (Piano Nobile, Strozzina e cortile) ricco di sollecitazioni, riflessioni e sperimentazioni emozionanti per il pubblico. Continua a leggere Marina Abramovic superstar a Palazzo Strozzi fino al 20 gennaio 2019

Exemple

Dal 9 ottobre al 2 dicembre nella Sala Edoardo Detti del Gabinetto  dei Disegni e delle Stampe della Galleria degli Uffizi va in scena una mostra originale e curiosa fin dall’incipit del titolo scelto dai curatori (Marzia Faietti e Michele Grasso) per illustrare il rapporto quantomai singolare tenuto da Giorgio Vasari con gli artisti contemporanei bolognesi ed emiliani. Continua a leggere D’Odio e d’Amore – Giorgio Vasari e gli artisti a Bologna dal 9 ottobre al 2 dicembre agli Uffizi

Exemple

Dall’11 giugno al 16 settembre nelle sale dell’Andito degli Angiolini a Palazzo Pitti , 90 straordinari scatti fotografici illustrano il fascino intramontabile dell’automobile, icona di eleganza e bellezza e il potere seducente ed irrefrenabile della velocità, così come si viveva a Firenze e  in Toscana nel trentennio che va dal 1934 al 1965. The elegance of speed è il titolo della bella mostra realizzata dalle Gallerie degli Uffizi in collaborazione  con la casa editrice Gruppo Editoriale e con l’Archivio Foto Locchi, un patrimonio culturale di inestimabile valore, tutelato dal MIBACT, che raccoglie oltre 5 milioni di immagini, di cui ben 20.000 dedicate alla storia dell’automobile. Continua a leggere The Elegance of SPEED dall’11 giugno al 16 settembre a Palazzo Pitti

Exemple

Sono proprio ‘incontri miracolosi’ quelli che attendono i visitatori  fino al 29 luglio prossimo a Palazzo Pitti dove, nella Sala delle Nicchie, sono esposte alcune delle opere più importanti di Jacopo Carucci da Pontormo (1494-1557). La mostra intitolata Incontri miracolosi: Pontormo dal disegno alla pittura, curata da Bruce Edelstein e realizzata dagli Uffizi in partnership con il Paul Getty Museum di Los Angeles e il Morgan Library & Museum di New York, punta anche a ridimensionare l’immagine di genio e sregolatezza dell’artista, tramandata nelle Vite dal Vasari nel 1568 grazie a nuovi contributi della storiografia più recente. Continua a leggere Il Pontormo come non l’avete mai visto, a Palazzo Pitti fino al 29 luglio

Exemple

Si celebra quest’anno il 50esimo anniversario del ’68 e Palazzo Strozzi gioca la carta della mostra Nascita di una nazione, un evento imperdibile che mette in scena 80 capolavori di grandi artisti come Renato Guttuso, Lucio Fontana, Alberto Burri, Emilio Vedova, Enrico Castellani, Piero Manzoni, Mario Schifano, Mario Merz, Giulio Paolini e Michelangelo. Continua a leggere Nascita di una nazione a Palazzo Strozzi fino al 22 luglio

Exemple

Uno spaccato della magnificenza degli arredi di Villa Vittoria (sede del Palazzo dei Congressi) sarà fruibile da ora in avanti da tutti i fiorentini e turisti in visita alla Galleria degli Uffizi. E’ stata riaperta al pubblico, dopo 49 anni, la Collezione Contini Bonacossi, la straordinaria raccolta d’arte composta da 144 fra dipinti, sculture, maioliche, robbiane ed arredi donata alla Stato per volontà di Alessandro Contini Bonaccossi (raffinato collezionista e proprietario dell’affascinante dimora fiorentina), e dei suoi eredi, i figli Augusto Alessandro ed Elena Vittoria. Continua a leggere Riapre al pubblico agli Uffizi la Collezione Contini Bonacossi

Exemple

Il mondo creativo e immaginifico di Roberto Capucci in mostra nelle ovattate sale affrescate dell’Andito degli Angiolini a Palazzo Pitti fino al 14 febbraio prossimo. Sono 72 i disegni  che illustrano raffinatissimi costumi maschili realizzati dal grande stilista per il teatro a partire dagli anni Novanta ad occupare la scena della mostra Capucci dionisiaco, piccoli capolavori d’arte che brillano per virtuosità del tratto grafico, eleganza degli accostamenti cromatici, precisione geometrica ai limiti dell’utopia. Continua a leggere Capucci dionisiaco a Palazzo Pitti fino al 14 febbraio

Exemple

Perdersi dietro ad uno ‘scampolo’ di tessuto prezioso, seguire le sue trame sopraffine che disegnano eleganti geometrie o raffinati motivi vegetali e immaginifici animali secondo il gusto, la fantasia e la sensibilità dell’epoca. Ammirarle riflesse e interpretate dai grandi pittori nelle tavole dipinte e negli affreschi dell’epoca. Continua a leggere Elogio del dettaglio. Tessuto e ricchezza a Firenze nel Trecento alla Galleria dell’Accademia dal 5 dicembre al 18 marzo 2018