Exemple

Firenze libro aperto n.2 alla Fortezza da Basso dal 28 al 30 settembre con tante importanti novità

Tags:

Dopo il successo della prima edizione, con il tema dei ‘Ponti’ inteso come filo conduttore con al centro la parola e la lettura come chiave di comprensione ed incontro delle molteplici sfaccettature della realtà fra passato, presente e futuro, prende il via al  al padiglione Spadolini in Fortezza il Festival del libro di Firenze, la grande kermesse che vede gli editori protagonisti con un calendario ricco di eventi, incontri, show e concerti.

«Numerosi incontri, presentazioni ed eventi cercheranno di ridurre le distanze tra le persone, tra mondi culturali e letterari distanti, tra differenti forme di espressione e di comunicazione – spiega Paolo Cammilli, direttore del Festival – Con questo ambizioso progetto che, lo rivendichiamo con orgoglio, non si avvale di contributi pubblici, vorremmo offrire un luogo di incontro e di scambio, nel quale tutte le realtà culturali ed editoriali possano interagire con un ampio pubblico, condividendo idee e proposte per costruire così nuovi ponti da attraversare insieme».

Tanti gli ospiti tra i quali Alicia Gimenez Bartlett, Stefano Benni, Nanni Moretti, Diego De Silva, Vittorio Giardino, Giacomo Keison Bevilacqua, Sandrone Dazieri, Anna Maria Falchi, Leo Ortolani, Paolo Genovese, Antonio Manzini, Sio, Andrea Scanzi, Leonardo Gori, Sergio Staino, Sara Rattaro, Giuliano Scabia, Gianni Biondillo, Valentina D’Urbano, Federica Bosco, Anna Premoli, Claudio Marazzini, Paolo Crepet, Lorenza Indovina, Marco Vichi, Claudio Piersanti, Roberto Recchioni, Marcello Fois, Giampaolo Simi, Francesco Recami, Valerio Aiolli, Emiliano Gucci, Matteo Bussola, Vladimir Luxuria, Paola Barbato, Roberto Cotroneo.

Numerosi i reading, anche musicali, per permettere un approccio diverso alla lettura, tra cui quello di Nanni Moretti, reading spettacolo di due ore in programma sabato 29. Il regista leggerà Ginzburg e Parise ed alcuni estratti tratti dai “Sillabari” di Goffredo Parise e da “Caro Michele” di Natalia Ginzburg. Domenica 30 sarà la volta di Lorenza Indovina. In programma anche reading di poesia e di letteratura per l’infanzia, ben cinque al giorno, dei classici per ragazzi.

Un’ampia sezione sarà dedicata ai Comics  e al disegno grafico, con ospiti importanti tra cui Vittorio Giardino, Leo Ortolani, Magnasciutti, Tuono Pettinato, Caluri e Pagani, Roberto Recchioni, Sio, Tito Faraci, Giacomo Keison Bevilacqua, Andrea Plazi e molti altri, con appuntamenti e workshop sui tre giorni.

Ampio spazio sarà riservato alla musica: anteprima del festival con Stefano Bollani in piano solo il 26 settembre. Poi sarà la volta di Francesco Tricarico, Roberto Vecchioni, Francesco Motta, Leeroy Thornhill, Modena City Ramblers, Bud Spencer Blues Explosion, Dj Claptone e Ginevra di Marco. Al centro degli appuntamenti anche le illustrazioni e il fumetto, la filiera editoriale, la traduzione, la cucina, il viaggio, l’arte e la fotografia, con mostre legate al tema principale dei ‘Ponti’.

Infine tutti gli autori di libri inediti potranno partecipare alla ‘Borsa degli inediti’ un incontro gratuito con gli editori presenti al Festival. Venerdì 28 Settembre, dalle ore 14 alle ore 17.30 gli autori potranno presentare alle case editrici interessate la loro opera. Saranno accettati tutti i generi letterari, compresa, ovviamente, la poesia. Gli autori dovranno presentarsi con il manoscritto, brevi note biografiche e un’accurata sinossi, che verrà discussa con gli editori.