Exemple

Il futuro della scuola è qui: dal 18 al 20 ottobre alla Fortezza da Basso la 2° edizione di DIDACTA ITALIA

Tags:

Da giovedì 18 a sabato 20 ottobre la Fortezza da Basso ospita la seconda edizione di Fiera Didacta Italia, l’appuntamento fieristico dedicato alla scuola rivolto a docenti, dirigenti scolastici, educatori, formatori, professionisti e imprenditori del settore scuola e tecnologia. Quest’anno la manifestazione sarà dedicata alla ‘signora delle stelle’ Margherita Hack, la celebre astrofisica fiorentina scomparsa a Trieste il 29 giugno 2013. È stata la prima donna in Italia a dirigere un osservatorio astronomico e una delle menti più brillanti della comunità scientifica italiana, che ha dato un importante contributo nella ricerca e nella divulgazione scientifica.

Si parte mercoledì 17 ottobre alle ore 18,30 al Teatro della Compagnia di via Cavour 50/r con il Concerto inaugurale a cura dell’Orchestra Erasmus, diretta dal maestro Elio Orciuolo. L’orchestra, nata nel 2017 in occasione dei 30 anni del Programma Erasmus, su iniziativa dell’Agenzia Nazionale Erasmus + Indire con l’obiettivo di promuovere i valori della Generazione Erasmus e dell’Europa, è formata da 50 giovani musicisti provenienti dai Conservatori e Istituti superiori di studi musicali da tutta Italia.

Nella giornata di apertura, giovedì 18 ottobre, è prevista la partecipazione del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Marco Bussetti, che visiterà la Fiera e seguirà le attività svolte dagli studenti presso lo spazio espositivo del Miur al padiglione Cavaniglia dove si svolgeranno, all’interno di uno spazio interattivo, 50 fra workshop, seminari e master class a cura delle Direzioni Generali del Ministero su alcuni temi guida quali le eccellenze della scuola italiana, l’innovazione digitale e le buone pratiche didattiche.

La cerimonia inaugurale della mostra avrà inizio in Fortezza alle ore 9,30 nella Main Hall allestita al Teatrino Lorenese alla presenza del Sottosegretario del Ministero dell’Istruzione, Salvatore Giuliano, e delle autorità locali.

Durante la tre giorni fiorentina si terranno numerosi convegni, sul Programma Erasmus+, eTwinning, sulle Avanguardie Educative, sulle Piccole Scuole e sugli Istituti Tecnici Superiori. Saranno inoltre presenti anche ricercatori delle Università di Harvard e di Princeton, con le quali l’Indire ha avviato una collaborazione scientifica in tema di innovazione didattica.

La manifestazione, inserita dal Miur fra gli eventi previsti dal piano pluriennale di formazione dei docenti, propone un programma scientifico organizzato da Indire, partner scientifico della Fiera e capofila del Comitato scientifico formato da Cnr, Istituto degli Innocenti, CRUI, Associazione Italiana Editori e Reggio Children.

Dopo il successo della prima edizione, alla quale hanno partecipato oltre 20.000 visitatori e 4.000 docenti, la Fiera quest’anno è ancora più grande: oltre 31mila metri quadrati di spazi espositivi, 200 espositori italiani ed esteri e 6.000 docenti già iscritti al programma scientifico; 474 eventi: 227 gestiti da Indire e 247 attività a cura di enti e aziende, con un incremento di un terzo delle sale dedicate alla formazione.

È prevista, infine, la partecipazione anche di personalità del mondo della cultura, come il famoso paroliere Mogol, il sociologo, psicanalista e professore dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, Umberto Galimberti, il filologo e membro onorario dell’Accademia della Crusca, Francesco Sabatini.

Fiera Didacta Italia è organizzata da Firenze Fiera in collaborazione con MIUR, Regione Toscana, Comune di Firenze, Camera di Commercio di Firenze, Unioncamere, Didacta International, Camera di Commercio Italiana per la Germania (ITKAM) e di Destination Florence Convention & Visitors Bureau.

 

 

 

Ufficio Stampa: Fiamma Domestici (Firenze Fiera) tel. 055/4972243 /cell.334 1446710

               Patrizia Centi (Indire) tel. 055/2380632/ cell.338 2502237