Exemple

La festa dell’archeologia con TourismA, al Palazzo dei Congressi dal 22 al 24 febbraio

Tags:

“Una festa dell’archeologia e della cultura aperta a tutti con tante iniziative ed eventi e la Sardegna regione ospite a fianco della Regione Toscana”. Con queste parole Piero Pruneti ha presentato  presso la sede del Consiglio Regionale, dopo il benvenuto del presidente Eugenio Giani, la quinta edizione di TourismA – Salone  dell’Archeologia e del Turismo Culturale. Un evento da tutto esaurito che da sempre raduna ed appassiona al Palazzo dei Congressi migliaia e migliaia di archeologici, cultori ed appassionati di storia e archeologia. Una tre giorni no-stop per saperne di più dei nostri beni culturali fra arte, archeologia e ambiente.

Circa 100 gli espositori con presenze anche dall’estero (Francia, Cipra, Israele, Malta, Croazia), 300 i relatori:  al centro le grandi scoperte archeologiche e la promozione e valorizzazione del patrimonio e del turismo culturale.

Si parte con un focus sull’Arte  affidato a un ‘trio’ d’eccezione: Eike Schmidt, direttore  degli Uffizi, lo storico dell’arte e ex direttore dei Musei Vaticani, Antonio Paolucci e il critico d’arte Philippe Daverio. Spazio poi ai reportage delle missioni archeologiche italiane all’estero, alle sensazionali scoperte di Pompei; ed ancora al Medioevo rivisto e corretto, ai racconti di Rai Storia, all’archeologia in videogioco con le ultime tecnologie del Cnr. Non poteva mancare il fantastico mondo degli Etruschi fra Tirreno e Adriatico e le affascinanti storie sui Longobardi in Italia.

Big fra i big di questa edizione saranno, fra gli altri, Alberto Angela, Valerio Massimo Manfredi, Vittorio Sgarbi, Andrea Carandini, presidente del FAI. A Syusy Baldy, per la sua brillante interpretazione de “La signora Matilde”, il Premio speciale “R.Francovich” per la divulgazione del Medioevo.