PITTI UOMO, dal 14 al 17 giugno

Pitti Uomo fa 90! Alla Fortezza da Basso dal 14 al 17 giugno

1219 marchi dei quali 536 provenienti dall’estero, 15 le sezioni su una superficie complessiva di 60.000 metri quadrati. Questi i dati di partenza di Pitti Uomo n.90. Attesi 30.000 visitatori (oltre 20.000 i compratori dell’ultima edizione estiva) provenienti dai principali mercati di riferimento: Germania, Giappone, Spagna, Gran Bretagna, Francia, Olanda, Turchia, Cina, Svizzera, Stati Uniti, Belgio, ecc.

Tema di questa edizione Pitti Lucky Numbers, i numeri fortunati che popoleranno scenograficamente e ironicamente l’intero fortilizio mediceo.

E’ il designer russo Gosha Rubchinskiy il menswear Guest di questa edizione, personalità emergente capace di coniugare l’estetica delle culture giovanili della Russia post sovietica con le inflessioni sportswear e le suggestioni provenienti dalla fotografia e dal cinema. Dal 2012 il brand è prodotto e distribuito da Comme des Garcons.

MAKE, The New Makers, è la sezione che guarda alla riscoperta dell’artigianato come a uno dei driver fondamentali della moda. In scena la nuova generazione di artigiani da tutto il mondo con i loro pezzi raffinati, caratterizzati da una straordinaria cura del dettaglio ma sempre al passo con la modernità. E tutti con una affascinante e  particolarissima storia da raccontare.

In occasione della mostra si rafforza anche l’offerta culturale della città orientata al contemporaneo, grazie ad un programma di eventi coordinati e promossi dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Firenze.

INFO: www.pittimmagine.com