Exemple

Conto alla rovescia per Didacta Italia, presentata a Roma al MIUR

Tags:

Conto alla rovescia per DIDACTA ITALIA che giovedì 13 settembre  è stata presentata a Roma al Miur da Salvatore Giuliano, sottosegretario dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Cristina Grieco, assessora all’Istruzione e Formazione della Regione Toscana, Cristina Giachi, vicesindaca e assessora all’Educazione del Comune di Firenze, Giovanni Biondi, presidente di Indire, Wassilios E. Fthenakis, presidente di Didacta International, e Carlotta Ferrari consigliera di Firenze Fiera.

La mostra quest’anno si presenta ancora più grande, con oltre 31mila metri quadrati di spazi espositivi, più di 190 espositori italiani ed esteri, 190 eventi in programma, tra workshop immersivi, debate e convegni, e un incremento di un terzo delle sale dedicate alla formazione. 190 sono gli eventi e oltre 300 le ore di formazione per il personale della scuola nella tre giorni fiorentina. Tra le novità i workshop dedicati alla fascia 0-6 anni e agli istituti alberghieri.

«È importante che un evento come Fiera Didacta si ripeta e richiami tanti visitatori, soprattutto docenti. La formazione e l’aggiornamento continui dei nostri insegnanti e dei DSGA sono elementi chiave per costruire la scuola del futuro – sostiene il Sottosegretario Salvatore Giuliano – Momenti come Fiera Didacta Italia sono fondamentali in un cammino di cambiamento della nostra scuola.  Fiera Didacta Italia non è solo uno spazio espositivo. È un luogo di crescita e di innovazione a partire dall’incontro. Sono molto soddisfatto dell’impegno del Ministero che rappresento nell’organizzazione di questo evento. Sono coinvolte nella gestione e nell’ideazione di questa Fiera le direzioni di due Dipartimenti del MIUR – quello per il sistema educativo di istruzione e di formazione e quello per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali. Siamo di fronte a una manifestazione collettiva, che mette al centro la scuola nel suo insieme. Una Fiera che poggia su una visione unitaria del nostro sistema di istruzione e formazione. E questo è per me il valore aggiunto: tante finestre aperte su un mondo che è variegato ma unico e ha come obiettivo la formazione di qualità dei nostri ragazzi».

Le aziende espositrici sono più di 190 (main sponsor Samsung – MR Digital), con tante conferme e nuove realtà imprenditoriali italiane e internazionali, comprese importanti organizzazioni ed associazioni che operano nella filiera della scuola e dell’istruzione: dal settore dell’editoria alle tecnologie informatiche, dall’arredo alla refezione.

Tra le altre novità dell’edizione 2018, la sezione dedicata alle Startup e all’innovazione, gestita in collaborazione con i più importanti incubatori nazionali e in sinergia con l’Università di Firenze (attraverso la Fondazione per la ricerca e l’innovazione dell’Ateneo e il Centro di Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e la gestione dell’Incubatore universitario), l’area di Educazione Musicale, le proposte didattiche di alcuni dei principali teatri fiorentini e delle maggiori realtà museali italiane, come il Museo della Scienza di Napoli e gli otto musei fiorentini del progetto Welcome Florence, sostenuto dalla Regione Toscana dal 2016.

«Siamo orgogliosi di avere nel portfolio di mostre dirette una fiera come Didacta Italia – spiega Carlotta Ferrari consigliera di Firenze Fiera – che rispecchia perfettamente gli obiettivi del piano strategico 2018 – 2025 della società e la nostra ambizione di rivestire il ruolo di piattaforma italiana privilegiata per lo sviluppo delle eccellenze internazionali con un elevato contenuto culturale. In questa seconda edizione possiamo contare su tante conferme e su nuove aziende leader italiane e internazionali della filiera dell’istruzione che ci affiancano e credono nel nostro progetto come Samsung – MR Digital, main sponsor della fiera. Grazie anche a loro la nostra sede espositiva, la Fortezza da Basso, unica al mondo per bellezza e spettacolarità dei suoi spazi storici, dal 18 al 20 ottobre si trasforma in un grande laboratorio pulsante di idee e progettualità per la scuola del futuro». 

www.fieradidacta.com